Zeitnot

Allegro ma non troppo

1/8

La professione dei fratelli Leone è decisamente poco convenzionale.

Aurelio, Vittoria ed Elena gestiscono la IFAL corp. società per suicidi assistiti. A differenza di quanto si possa credere, i tre fratelli hanno come obiettivo quello di esaudire ogni desidero dei loro clienti.

Folle, disperata, ironica, perversa, la morte avrà il sapore che il suicida sceglierà. Con IFAL è il cliente a decidere come morire e in quale scenario.

Il cliente di oggi è Tiziano Callegaro, un comune professore di greco. Il suo desiderio? Una cena tra coppie, un simposio.

Tutto sembra andare secondo i piani concordati, ma Tiziano ha un’ultima confessione da fare: un segreto che ribalterà completamente la situazione.

Quanti assassini ci sono nella stanza?

Credits

Director:

Genre:

Time:

Aspect Ratio:

Country & Year of Production:

Language:

Actors:

Production:

Distribution:

Screenplay:

First AD:

Line Producer:

Cinematography:

Editing:

Original Music:

Sound Editing & Mix:

Giacomo Pedrotti & Claudio Pauri 

Comedy

15'

16:9

Italy, 2020

Italian

E. Cortese, A. Manzati, G. Pedrotti, M.Tahoun

Aries Film

Materiali Sonori Cinema

A.Manzati, G.Pedrotti, E. Cortese (story)

Matteo Sparacio

Aries Film

Mattia Bonanno

Matteo Giacchella

Roland Seph Erulo

Daniel Casalegno

Icon-IMDb-inactive.png
  • Facebook

Giacomo Pedrotti

Claudio Pauri

veronique_mazzoli-65.jpg
WhatsApp Image 2020-09-25 at 14.17.28.jp

Giacomo Pedrotti, (Venezia, 27 Marzo 1995) si diploma all'Accademia teatrale veneta nel 2018 come attore. Presto matura grande interesse per la regia che lo porta a girare i suoi primi lavori indipendenti tra cui The Last Piece (2017) e The Good Teacher (2018). Nel 2019 fonda la AriesFilm con la quale realizzerà Zeitnot (2019). Subito dopo scrive e dirige Hide and Seek (2019) cortometraggio di genere horror che ha come protagonista Peggy che avrà un seguito con Grandmothers Footsteps.

Claudio Pauri nasce ad Ancona il primo febbraio 1999. 
Dal 2015 al 2017 è membro della giura del festival Corto Dorico. Nel 2018 viene ammesso alla Scuola Holden indirizzo Regia, sceneggiatura e produzione cinematografica. Nel 2019 lavora come operatore di camera nel documentari Making (Of) Love ( di Lucio Basadonne e Anna Pollio, work in progress). Film in cui appare tra i protagonisti.
Nello stesso anno cura  la regia e la sceneggiatura del film "Edoné - la sindrome di Eva" (2020), film collettivo de I MOLesti, in cui appare anche come attore.